Orche e Megattere in Norvegia del Nord

Orche e Megattere che mangiano gli stessi banchi di aringhe

COSA OFFRE LA VACANZA

Se stai leggendo qui, tra pochi secondi scoprirai perché alcuni dei fotografi e documentaristi più famosi si sono recati in Norvegia nel gennaio 2014 e 2015, pianificando di farlo ancora il prossimo anno.

Il miracolo si verifica grazie a un piccolo pesce chiamato aringa, ma prima di entrare nei dettagli è importante farti sapere da subito che il tour è una vera spedizione e non una vacanza di lusso, avviene durante l'inverno norvegese e le temperature di aria e acqua sono decisamente rigide.

Le coste norvegesi sono tra le più belle d'Europa e, fortunatamente, ha ancora un sapore di selvaggio.
Durante l'inverno il paesaggio innevato fa da sfondo ad alcun tra gli spettacoli più mozzafiato della natura, l'Aurora Boreale e un'incredibile raduno di diverse specie di cetacei.

Orche e Megattere possono essere osservate mentre mangiano pacificamente insieme, spesso letteralmente lo stesso banco di aringhe. Mentre le balene filtrano l'acqua per mezzo dei fanoni, catturando molte prede alla volta, le Orche stordiscono le aringhe con possenti colpi di coda, mangiandole una alla volta. Uccelli marini e pesci predatori si uniscono spesso al banchetto.
E' uno spettacolo che ti lascerà senza parole.

Tutto ciò avviene in pieno inverno ed è per questo che è necessario essere estremamente chiari: si tratta di un tour per Whale Watcher realmente animati da entusiasmo e motivazione, fotografi e videografi pronti ad affrontare le condizioni ambientali dure che caratterizzano la Norvegia del Nord in questo periodo dell'anno.
Niente lusso, temperature estreme e luce per sole 5-6 ore al giorno. Se desideri entrare in acqua con Orche e Megattere, avrai anche bisogno di equipaggiamento specifico, oltre che di essere a tuo agio nello snorkeling.

In inverno c'è luce solo per 5 o 6 ore. Usciremo in mare la mattina presto e arriveremo dove c'è l'azione quando la luce è più favorevole. Alla sera ci troveremo per presentazioni e discussioni e, all'occasione, andremo a vedere e a fotografare l'Aurora Boreale.


ALLOGGIO E PASTI

ANDENES
Hotel confortevole con servizi privati, prima colazione inclusa.
Pranzi e cene escluse.

Gli Animali

CETACEI
(balene, delfini, focene)

UCCELLI

  • Fratercula

ORCA

Often misleadingly called Killer Whale, the Orca is one of the most fascinating, intelligent and socially developed creature inhabiting our planet.
There are two good reasons not to use the name "Killer Whale":

  1. Orcas are no more killers than other animals (and for sure not as much as we are), in particular they do not kill or harm humans. Ask the krill what if they think baleen whales are gentle giants :-)
  2. Since the Orca belongs to the Delphinidae family, scientifically speaking it is a dolphin, not a whale. Orcinus orca is by far the largest member of the Delphinidae family.

It is a very powerful predator and, wherever it is found, it sits on the top of the food web. This makes the Orca very vulnerable to human-made contaminants, because of the bioaccumulation of fat-soluble organic pollutants (such as PCB and DDT) in its blubber and organs.

Its distribution is so wide that Orcas can be seen (at least sporadically) in almost all waters of the globe. Even more interestingly, they have successfully adapted to any conditions, varying their diet based on local food sources.

Some of its characteristic features are:

  • Huge, powerful black body, with white eye patch, undersides and lower jaw
  • Tall, triangular dorsal fin (up to 180 cm in adult males), falcate in females (male juveniles can be mistaken for females)
  • Large paddle-like flippers (pectoral fins)

The Orca is a very playful and inquisitive cetacean, that often spyhops and breaches.
It is a highly social mammal that can live in larger or smaller groups depending mainly on its feeding habits in that particular area.
Indeed, despite of the existence of only one species (Orcinus orca), at least 3 different kinds of Orcas are known in the Pacific Northwest only:

  1. Resident (fish eaters)
  2. Transient (marine mammal eaters)
  3. Offshore (less known, likely fish eaters)
Il tour non è più disponibile e stiamo attualmente pianificando nuove date e/o un tour extra.
Contattaci e comunicaci il tuo interesse in questa destinazione. Potremo così assegnare una priorità alta alla tua richiesta nel momento del lancio di un nuovo tour.

Come arrivare

The two best routes to join us in Andenes are the following:

1. Your origin Tromsø, Norway Andøya (Andenes), Norway

2. Your origin Oslo, Norway Bodø, Norway Andøya (Andenes), Norway

ITINERARIO

DAY 1 Arrive in Andenes, Norway. We will pick you up at Andenes airport and transfer you to the hotel. The tour has started.
DAY 2-7 Daily boat trips out to the fjords where whales and orcas are hunting the herring.
We start before first daylight and head to the area where most whale activity was observed. The aim is to see mainly Orcas and Humpback whales, but it is possible to also see Fin whales, Sei whales and Minke whales.
We stay out at sea as long as possible so that we will not miss a second of action.
In the evenings there is a good chance to see the Northern Lights (aurora borealis).
Trips may be cancelled due to adverse weather/sea conditions, in which case we provide alternative daily activities.
Snorkeling with Orcas and Humpbacks can be done whenever weather/sea conditions allow.
DAY 8 After breakfast, we will transfer you to Andenes airport. The tour has ended. Fly back to your origin.
Il tour non è più disponibile e stiamo attualmente pianificando nuove date e/o un tour extra.
Contattaci e comunicaci il tuo interesse in questa destinazione. Potremo così assegnare una priorità alta alla tua richiesta nel momento del lancio di un nuovo tour.